IL CENTRO CIVICO DI S.ALBINO

IL CENTRO CIVICO DI S.ALBINO

venerdì 23 giugno 2017

ALLEVI NON VUOLE IL SOVRAPPASSO CICLOPEDONALE?





Sotto riportiamo dal Programma di Allevi. Sembra di capire che Allevi #dicebasta alla rotonda a fagiolo (che a noi non piace!) ma anche al"relativo sovrappasso ciclopedonale". Dato che il sovrappasso è stato richiesto, dopo la morte di Simone Della Vella, da tutta la popolazione con centinaia e centinaia di firme e con una manifestazione molto partecipata ci auguriamo si tratti solo di un errore.




Quartiere Sant’Albino

Il nostro primo impegno sarà di restituire dignità al quartiere, favorendo il ritorno alla vita della sua microeconomia fatta di botteghe, officine ed esercizi commerciali storici.

#diciamoBasta:

• allo scandalo della rotonda a fagiolo di Viale Stucchi e al relativo sovrappasso pedonale.

• alla discarica a cielo aperto nel parco dell’Offelera.

• all’abusivismo edilizio.

• alle aggregazioni non autorizzate.

• all’assenza di sicurezza e di presidio delle strade.

• all’abbandono di rifiuti lungo Viale delle Industrie.

CQSA: ROTONDA E RIFLESSIONI PER IL BALLOTTAGGIO


A proposito di Rotonda Killer 

Ribadiamo che il sovrappasso ciclopedonale era e resta per noi la priorità. Non più pedoni e ciclisti morti nell'attraversamento!

Rimane l'amarezza di non essere stati ascoltati in merito al progetto da una amministrazione che molti di noi hanno votato con entusiasmo dopo lo scempio ambientale (variante PGT) e la corruzione (Antonicelli ecc.) della giunta precedente e che probabilmente voteranno (con un po' meno di entusiasmo) anche a questo ballottaggio dove rischiamo, altrimenti, di ritrovarci governati da Allevi con la sua truppa di iperliberisti, antiambientalisti, xenofobi, neofascisti, formigoniani, ciellini (solo una parte), adinolfiani (!!), berlusconiani, leghisti un tempo padani e secessionisti e ora sovranisti italiani ecc ecc. 

In questi 5 anni non abbiamo mai lesinato critiche alle modalità e ai contenuti della politica della giunta (urbanistica, consulte, bilancio partecipativo ecc.). Abbiamo anche cercato di non mescolarci con le beghe dei politicanti. Ma ora si tratta di tener fermi alcuni valori base della nostra Costituzione e di non lasciare spazio al vecchio che torna ammantandosi di nuovo e che sa solo agitare i fantasmi della paura, della xenofobia, dell'odio, riproporre le fallimentari ricette del neoliberismo e imporre le strategie autoritarie del controllo e dell' esclusione. 


CQSA

Passerella ciclopedonale di viale Stucchi: si lavora anche di notte per finirla al più presto

Riportiamo articolo da Qui Brianza. 


Ribadiamo che il sovrappasso ciclopedonale era e resta per noi la priorità. Non più pedoni e ciclisti morti nell'attraversamento!


CQSA





Passerella ciclopedonale di viale Stucchi: si lavora anche di notte per finirla al più presto

Monza: intesa Brianzacque-Acsm Agam, energia e calore dal depuratore di San Rocco - Economia Monza

Monza: intesa Brianzacque-Acsm Agam, energia e calore dal depuratore di San Rocco - Economia Monza

ANPI - APPELLO AL VOTO PER Il BALLOTTAGGIO DEL 25 GIUGNO



                            

                      APPELLO AL VOTO PER Il BALLOTTAGGIO DEL 25 GIUGNO

Il  25 giugno i cittadini di Monza  saranno chiamati al voto per eleggere il nuovo sindaco. L’ANPI  di Monza invita i propri iscritti e tutti i cittadini ad andare a votare. Infatti tanto più numerosi saranno i votanti , tanto più sarà rappresentativo il sindaco che risulterà eletto.
Siamo di fronte ad una scadenza importante . Saremo chiamati a scegliere un sindaco che sappia  garantire alla nostra città una buona amministrazione che operi con onestà e trasparenza , sia rispettosa delle regole democratiche ed operi nel pieno rispetto dei valori e degli ideali della nostra Costituzione.
L’ANPI, come sempre , mantiene la propria autonomia e non interviene nelle competizioni che riguardano direttamente i partiti.
Dobbiamo però mettere in evidenza che questa volta ci troviamo di fronte ad una situazione del tutto particolare.
Da mesi assistiamo a Monza alla presenza continua ed aggressiva di forze  e movimenti che si richiamano direttamente alle radici della cultura fascista.
Numerosi sono gli episodi:
Interruzione dei lavori del consiglio comunale
Tentativo di rendere omaggio presso il cimitero ai repubblichini di Salò nella giornata del 25 aprile  (tentativo fallito quest’anno grazie alla mobilitazione di tanti democratici)
Distruzione dello striscione in onore di Gianni Citterio , eroe della Resistenza.
Dobbiamo sottolineare che gli  esponenti di questi movimenti  neofascisti sostengono il candidato del centro destra e molti di essi  sono candidati nelle liste dei partiti del centro destra .
Monza è una città profondamente democratica ed antifascista e non può correre il rischio di essere governata da esponenti di movimenti che diffondono intolleranza e razzismo e che fanno riferimento esplicito al fascismo in violazione dei principi stabiliti dalla nostra Costituzione.

ANPI  Monza
sezione Gianni Citterio



Piffer non sceglie: libertà di voto ai suoi elettori per il ballottaggio - Cronaca - Qui Brianza

Piffer non sceglie: libertà di voto ai suoi elettori per il ballottaggio - Cronaca - Qui Brianza

Monza telefonate elettorali pro Allevi finiscono in Procura | Nuova Brianza

Monza telefonate elettorali pro Allevi finiscono in Procura | Nuova Brianza

Pisapia: "Scanagatti è l'uomo che sa guardare avanti per dare alla città progetti concreti" - Cronaca - Qui Brianza

Pisapia: "Scanagatti è l'uomo che sa guardare avanti per dare alla città progetti concreti" - Cronaca - Qui Brianza

Berlusconi: "Il programma di Allevi è serio, completo e risolve i problemi della città" - Cronaca - Qui Brianza

Ecco la nuova politica! 



Berlusconi: "Il programma di Allevi è serio, completo e risolve i problemi della città" - Cronaca - Qui Brianza

Bugno tira la volata a Scanagatti: "Lo sostengo e lo ringrazio per quello che ha fatto" - Cronaca - Qui Brianza

Bugno tira la volata a Scanagatti: "Lo sostengo e lo ringrazio per quello che ha fatto" - Cronaca - Qui Brianza

Il ministro Graziano Delrio conferma la M5 a Monza - Roberto Scanagatti

Il ministro Graziano Delrio conferma la M5 a Monza - Roberto Scanagatti

ECOLOGISTI e CIVICI Monza e Brianza: PREMIO GIOVANNINO D'ORO 2017 A NIK ALBANESE

ECOLOGISTI e CIVICI Monza e Brianza: PREMIO GIOVANNINO D'ORO 2017 A NIK ALBANESE

martedì 20 giugno 2017

MONZA: ALLEVI ISTITUISCE ANCHE L'ANGELO CUSTODE!



Liberamente estratto da:

PRENDIAMOCI CURA DI MONZA IL PROGRAMMA DELLA COALIZIONE di DARIO ALLEVI: PER MONZA, CON I MONZESI



Riportiamo alcuni dei punti programmatici di Allevi
Sono estratti letterali, senza aggiunte o commenti. Abbiamo solo evidenziato in giallo le parole più ricorrenti o quelle più “evocative”

LE NOSTRE PRIORITA’ PER MONZA

Ripristino della legalità
Operazione Strade Sicure
• Videosorveglianza.
Controllo di vicinato.
• Poliziotto di Quartiere con l'Agenda del presidio.
Pattuglie Volanti”, droni per il controllo del territorio.
unità cinofile.
• Istituzione del numero unico “SOS cittadino” per segnalazioni e denunce.
• Sviluppo di protocolli d’intesa con le Associazioni di Controllo di vicinato.
• Ferma opposizione a qualsiasi altra richiesta da parte della prefettura di accogliere nuovi presunti profughi.

Lotta ad ogni forma di degrado ed abusivismo
• Sgombero del centro sociale abusivo di Via Ghilini.
• Reintroduzione delle ordinanze atte a contrastare accattonaggio, imbrattamento, abusivismo commerciale, mendicità molesta, sovraffollamento degli alloggi, insediamento di campi nomadi e occupazioni abusive.
Censimento e controllo dei centri culturali islamici.
Allontanamento dei mendicanti.
Divieto di entrare nei locali pubblici con il “viso coperto”.

• Favorire l’apertura di nuove strutture per l’infanzia anche mediante l’intervento dei privati.
• Modifica del piano dei servizi con la previsione di realizzazione di nidi comunali ogni %  (?) di incremento abitativo.
• Istituzionalizzazione della figura del nonno vigile-volontariato di quartiere da inserire come figura organica al sistema pubblico.
d) Diritto alla casa
Istituzione della figura dell’Angelo Custode.
• Attivazione della Delibera Arezzo (priorità di accesso ai monzesi).
e) Diritto allo studio e tutela degli studenti
Rivisitazione integrale della convenzione con le scuole paritarie.
Revisione delle tariffe delle mense pubbliche.
g) Sistema di valorizzazione del Welfare Secondario e del Privato Sociale
Voucherizzazione dei servizi basata sul modello regionale
Introduzione del “Bonus Nonni” che si occupano dei nipoti mentre i figli lavorano per la conciliazione dei tempi lavoro-famiglia.

4. Monza città dei motori e dello sport
Agevolazioni e sgravi ai privati al fine di permettere ed incentivare le ristrutturazioni.
 Convenzioni comunali con strutture private per garantire l’accesso a tutti.
c) Valorizzazione dell’Autodromo
• Mantenimento del GP di Formula 1.
Sviluppo di una più proficua collaborazione con ACI e il Management dell’Impianto (SIAS).
• Riconoscimento dell’impianto quale sede naturale di grandi eventi e incubatore d’impresa.
5. Alla riscoperta della cultura e del turismo
a) Villa Reale e Parco
• Recupero e rifunzionalizzazione dei manufatti presenti nel Parco Reale, in primis Villa Mirabellino, mediante iniziative di carattere pubblico/privato.
• Tutela e valorizzazione del Parco Reale attraverso azioni congiunte tra Consorzio e imprenditoria locale.
b) Cultura
• Realizzazione e valorizzazione delle manifestazioni storico/documentali rievocative della storia di Monza.

c) Il turismo a Monza
implementazione del percorso longobardo.
• Ripristino e partecipazione a manifestazioni di ampio respiro.

6. Mobilità, Viabilità e Ambiente

b) Trasporto Pubblico Locale
• Avvio dei lavori dell’Agenzia interprovinciale.
• Implementazione dei mezzi su gomma dimensionati a seconda della reale utenza.
c) Viabilità e sosta
• Adeguamento normativo dei punti luce esistenti anche mediante partenariato pubblico/privato.
Eliminazione del divieto di sosta per lavaggio strade attraverso l’utilizzo di lance e soffioni.

7. Monza più bella, più vivibile, più sostenibile
a) Interventi di decoro urbano
• Lotta ai writers e agli atti di vandalismo.
Inasprimento delle sanzioni ai proprietari che non raccolgono le deiezioni canine.
b) Mecenatismo del bello
• Promozione dell’Art Bonus, credito d’imposta, pari al 65% dell’importo donato per erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano inserendo in tale lista i beni della città di Monza.
Sviluppo di partenariato pubblico-privato per la cura del verde pubblico.
Campagna di adozione di parchi, giardini e aiuole.

c) Gli “amici pelosi”
Apertura degli uffici pubblici agli animali domestici.
• Realizzazione di nuove aree in cogestione pubblico/privato.
• Istituzione della “Giornata dell’animale domestico” con campagne di sensibilizzazione nelle scuole.

d) Smart & Green city
• Applicazione della legge Rutelli “un albero per ogni nato” su terreni agricoli di proprietà comunale.
• Promozione del progetto “Adotta un’area verde” rivolto ai comitati dei cittadini, a scuole di agraria e/o ad aziende florovivaiste.
Attrazione di aziende per l’implementazione dei servizi di car sharing e bike sharing.
• Realizzazione di un incubatore d’impresa per le innovazioni.

8. L’urbanistica al servizio della città
• Divieto di nuove grandi superfici di vendita e razionalizzazione delle medie.
LE NOSTRE PRIORITA’ QUARTIERE PER QUARTIERE
A conclusione del programma, abbiamo deciso di integrarlo con alcune proposte specifiche e impegni per quartiere dopo aver ascoltato i cittadini durante una serie di incontri pubblici.
Dedicato a tutti i quartieri:
• L’Assessorato alle Piccole Cose, una novità assoluta, che si dovrà appunto occupare dei problemi specifici delle diverse zone della città.
• Le giunte itineranti quartiere per quartiere.
Dedicato ai singoli quartieri:
Quartiere San Rocco
contrastare lo stato di totale abbandono percepito dai residenti.
#diciamoBasta:
• ai liquami del pesce abbandonati post mercato.
• ai marciapiedi gruviera.
• alla microcriminalità che impone il coprifuoco la sera.
Quartiere Triante - San Fruttuoso
L’impegno più urgente è nel combattere il fenomeno della prostituzione e garantire la massima sicurezza dei cittadini.
#diciamoBasta:
• alla mancanza di illuminazione.
• alle telecamere non funzionanti.
• alla segnaletica stradale completamente assente.
• alle condizioni di degrado in cui versano strade e marciapiedi .
• ai continui borseggi in strada.
 agli spazi verdi alla deriva che diventano delle vere e proprie discariche abusive.


Quartiere Centro storico - San Gerardo
contrastando fenomeni di degrado, sporcizia e incuria.
#diciamoBasta:
• ai bivacchi, alle risse e al degrado in Stazione.
• all’accattonaggio in piazza Cambiaghi.
• al manto stradale rattoppato di Via degli Zavattari.
• alle buche delle strade di tutto il centro storico.
• al deserto serale che si registra dopo le 19.00.
• alle condizioni di abbandono di Corso Milano.
• alle aggressioni presso i giardini del Nei.

Quartiere San Biagio - Cazzaniga
Il nostro primo impegno è il ritorno alla legalità
#diciamoBasta:
• al degrado dei Boschetti Reali.
• allo spaccio in Via Boccaccio.
• alla prostituzione presso il Rondò dei Pini.
• al manto stradale colabrodo di Via Volta.
• ai continui furti in auto presso il parcheggio del Parco.
• all’accattonaggio presso l’ospedale della Stazione.
Quartiere Cederna
Anche a Cederna, il tema più urgente e sentito è il ripristino della legalità e del decoro, per evitare derive pericolose.
#diciamoBasta:
• alla prostituzione dilagante presso il parcheggio dello Stadio.

Quartiere Sant’Albino
Il nostro primo impegno sarà di restituire dignità al quartiere, favorendo il ritorno alla vita della sua microeconomia fatta di botteghe, officine ed esercizi commerciali storici.
#diciamoBasta:
• allo scandalo della rotonda a fagiolo di Viale Stucchi e al relativo sovrappasso pedonale.
• alla discarica a cielo aperto nel parco dell’Offelera.
• all’abusivismo edilizio.
• alle aggregazioni non autorizzate.
• all’assenza di sicurezza e di presidio delle strade.
• all’abbandono di rifiuti lungo Viale delle Industrie.

domenica 18 giugno 2017

Monza Allevi paga la prima cambiale | Nuova Brianza

Monza Allevi paga la prima cambiale | Nuova Brianza

#BALLOTTAGGIOMONZA, #BELLAGENTE

















ED ECCO UN IMPAGABILE CONTRIBUTO DI MARCO PIROLA

http://nuovabrianza.it/allevi-elezioni-monza-candidato/

I neofascisti di Forza Nuova, Fiamma nazionale e Adinolfi sostengono Allevi


Ponti con Allevi: "Ma deve istituire assessorato alla famiglia e dire no all'ideologia gender" - Cronaca - Qui Brianza


 https://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Adinolfi

 https://it.wikipedia.org/wiki/Forza_Nuova





ELEZIONI A MONZA. Così commentano i RISULTATI gli esponenti di LEALTA’ AZIONE e dintorni
Dalla pagina Facebook di Stefano DEL MIGLIO (Ste Hammer),
“Sono stati giorni duri, giorni di sudore e fatiche. Sono stati giorni di sacrifici e rinunce. Sono state notti insonne, notti lunghe e cariche di pensieri e preoccupazioni.
Sono stati giorni di vita vissuta.
Giorni che non dimenticheremo; che siano trascorsi seduti a teatro o dando un calcio alla pedofilia, nei banchetti sotto il sole o nelle notti ad attacchinare.
Complimenti a tutti Lupi, per questo straordinario week end di successi ma complimenti soprattutto per i mesi che hanno preceduto questi successi e che hanno dimostrano che la militanza quotidiana porta, prima o poi, i suoi frutti.
Un grazie particolare va a voi Lupi della Brianza e a Fausto Marchetti, in primis, che si è fatto carico di un grande peso accettando una sfida che sembrava impossibile, e a te, Andrea Arbizzoni, per lo spirito e la passione con cui hai affrontato questa campagna: senza timore, con coraggio, tra le persone in ogni mercato e in ogni strada, e con la promessa che questo non cambierà, e che, da domani, torneremo là dove la gente ci cerca.
Avanti LA! avanti su questa strada fratelli miei: belli sorridenti e fieri.
"Possiamo l'impossibile perché crediamo nell'incredibile"
"Quando la Comunità di LA scende in campo lascia il segno, lo abbiamo fatto l'anno scorso a Milano con Stefano Pavesi lo abbiamo fatto quest'anno a Monza con Andrea Arbizzoni ..."
E così scrive Fausto MARCHETTI.
“455 voti per difendere Monza, terza città della Lombardia. I cittadini ci hanno ascoltato e hanno dimostrato che le nostre attività quotidiane, sociali e culturali, piacciono e convincono più dell'ormai vetusta,vuota e calunniosa contrapposizione di una sinistra priva altrimenti di argomenti. Una sinistra lontana dalle periferie, dalla gente che ormai vede "NOI" come punto di riferimento per far risorgere la Città, segnale chiaro che la politica nel senso più alto del termine va fatta ancora nelle strade dalle persone per le persone. Quando la Comunità di LA scende in campo lascia il segno, lo abbiamo fatto l'anno scorso a Milano con Stefano Pavesi lo abbiamo fatto quest'anno a Monza con Andrea Arbizzoni , il secondo più votato di tutta la coalizione del centro-destra a pochi voti dal primo ma di un partito con ben altre percentuali. Ma e' stato solo il primo passo, ora, invertiamo la rotta.
E infine, riportiamo il commento di Andrea ARBIZZONI
“455 volte grazie a tutti voi!! un successo importante, quasi incredibile, ottenuto dopo una sfida difficile ma affascinante allo stesso tempo. Un ringraziamento speciale alla mia Comunità umana e politica di Lealtà Azione, che mi ha supportato e sopportato fino alla fine. Un ringraziamento al mio partito [Fratelli d'Italia] che ha voluto candidarmi e concedermi l'onere e l'onore di guidarlo in questa campagna elettorale e infine a tutte quelle persone che ho incontrato e che hanno voluto accordarmi la loro fiducia. Questo straordinario risultato è il frutto della sintesi tra militanza politica e militanza sociale. Una vittoria di cuore, di sacrificio e impegno da parte di una comunità che ha capito che solo con scelte coraggiose e forti si realizzano i sogni, anche quelli più grandi. Adesso non ci si può fermare, non si smobilita: la battaglia continua per far vincere il nostro Dario Allevi, al ballottaggio del 25 giugno. Ancora una volta insieme, ancora una volta per difendere Monza!”

sabato 17 giugno 2017

SE ALLEVI CERTE MEMORIE...

Abbiamo sempre contestato alla giunta attuale un certo tono autocratico ma tra Scanagatti e il Duce tutto sommato preferiamo ancora il primo.
CQSA




Alessandro Gerosa
4 hMonza, Lombardy
Monza può avere un Sindaco che esalta Benito Mussolini in aula? Nel Consiglio Comunale del 25 Ottobre 2005 Dario Allevi dichiarava a microfono: "Grazie al primo ministro di 70 anni fa, per chi non lo sapesse si chiamava Benito Mussolini, l'Etiopia fu conquistata alla emancipazione perchè governata male, e molti illustri Italiani hanno fatto bene all'Africa, come padre Reginaldo Giuliani cappellano degli arditi presente con d'Annunzio a Fiume: strade, ponti, ferrovie, monzesi che partirono in armi per portare benessere e sviluppo.".

PROGRAMMI ELETTORALI

Elementi di informazione per il ballottaggio a Monza. Se condividete questi valori non avrete dubbi!



Goliardica adunata di Lealtà e Azione (schierata pro Allevi)


Alberto Panaro

ELEZIONI A MONZA. Così commentano i RISULTATI gli esponenti di LEALTA’ AZIONE e dintorni
Dalla pagina Facebook di Stefano DEL MIGLIO (Ste Hammer),
“Sono stati giorni duri, giorni di sudore e fatiche. Sono stati giorni di sacrifici e rinunce. Sono state notti insonne, notti lunghe e cariche di pensieri e preoccupazioni.
Sono stati giorni di vita vissuta.
Giorni che non dimenticheremo; che siano trascorsi seduti a teatro o dando un calcio alla pedofilia, nei banchetti sotto il sole o nelle notti ad attacchinare.
Complimenti a tutti Lupi, per questo straordinario week end di successi ma complimenti soprattutto per i mesi che hanno preceduto questi successi e che hanno dimostrano che la militanza quotidiana porta, prima o poi, i suoi frutti.
Un grazie particolare va a voi Lupi della Brianza e a Fausto Marchetti, in primis, che si è fatto carico di un grande peso accettando una sfida che sembrava impossibile, e a te, Andrea Arbizzoni, per lo spirito e la passione con cui hai affrontato questa campagna: senza timore, con coraggio, tra le persone in ogni mercato e in ogni strada, e con la promessa che questo non cambierà, e che, da domani, torneremo là dove la gente ci cerca.
Avanti LA! avanti su questa strada fratelli miei: belli sorridenti e fieri.
"Possiamo l'impossibile perché crediamo nell'incredibile"

"Quando la Comunità di LA scende in campo lascia il segno, lo abbiamo fatto l'anno scorso a Milano con Stefano Pavesi lo abbiamo fatto quest'anno a Monza con Andrea Arbizzoni ..."
E così scrive Fausto MARCHETTI.
“455 voti per difendere Monza, terza città della Lombardia. I cittadini ci hanno ascoltato e hanno dimostrato che le nostre attività quotidiane, sociali e culturali, piacciono e convincono più dell'ormai vetusta,vuota e calunniosa contrapposizione di una sinistra priva altrimenti di argomenti. Una sinistra lontana dalle periferie, dalla gente che ormai vede "NOI" come punto di riferimento per far risorgere la Città, segnale chiaro che la politica nel senso più alto del termine va fatta ancora nelle strade dalle persone per le persone. Quando la Comunità di LA scende in campo lascia il segno, lo abbiamo fatto l'anno scorso a Milano con Stefano Pavesi lo abbiamo fatto quest'anno a Monza con Andrea Arbizzoni , il secondo più votato di tutta la coalizione del centro-destra a pochi voti dal primo ma di un partito con ben altre percentuali. Ma e' stato solo il primo passo, ora, invertiamo la rotta.
E infine, riportiamo il commento di Andrea ARBIZZONI
“455 volte grazie a tutti voi!! un successo importante, quasi incredibile, ottenuto dopo una sfida difficile ma affascinante allo stesso tempo. Un ringraziamento speciale alla mia Comunità umana e politica di Lealtà Azione, che mi ha supportato e sopportato fino alla fine. Un ringraziamento al mio partito [Fratelli d'Italia] che ha voluto candidarmi e concedermi l'onere e l'onore di guidarlo in questa campagna elettorale e infine a tutte quelle persone che ho incontrato e che hanno voluto accordarmi la loro fiducia. Questo straordinario risultato è il frutto della sintesi tra militanza politica e militanza sociale. Una vittoria di cuore, di sacrificio e impegno da parte di una comunità che ha capito che solo con scelte coraggiose e forti si realizzano i sogni, anche quelli più grandi. Adesso non ci si può fermare, non si smobilita: la battaglia continua per far vincere il nostro Dario Allevi, al ballottaggio del 25 giugno. Ancora una volta insieme, ancora una volta per difendere Monza!”

venerdì 16 giugno 2017

Monza - Sai chi voti - Elezioni trasparenti


 Alle richieste del nostro Comitato ha risposto solo Piffer. Beh non siamo così importanti!

Molto interessante la campagna "Sai chi voti! Elezioni trasparenti!. Eppure anche a loro non tutti hanno risposto. Vedi qui:

Monza - Sai chi voti - Elezioni trasparenti

W I PODISTI A SAN DAMIANO!

Cosimo Della Torre ha condiviso un link.

lunedì 12 giugno 2017

18/6 CONCERTO D'ESTATE

Corpo Musicale S. Damiano S. Albino ha aggiunto un evento.
Cari amici,
è di nuovo il mese di giugno e come ogni anno siamo lieti di invitarvi al tradizionale Concerto d’Estate a San Damiano.
Per questa edizione abbiamo voluto invitare un ospite speciale, il Corpo Musicale “G. Verdi” di Venaria Reale (TO). Vi regaleremo, infatti, un doppio concerto, in cui entrambe le bande, di Venaria Reale e Brugherio, vi allieteranno con i loro brani briosi e coinvolgenti.
Sarà un’ottima occasione per conoscere una realtà bandistica storica, che vanta oltre 140 anni di vita e una fiorente attività musicale.
Per maggiori informazioni e le indicazioni per raggiungere la location:
www.bandasandamiano.it/agenda.php

Vi aspettiamo Numerosi!
Il Corpo Musicale S. Damiano S. Albino.
GIU18
Dom 21:00Piazza Virgo Fidelis, 20861 Brugherio MB, Italia